| Home | Chi Siamo | Programma | Abbonamenti | Schede Film | Contatti | Links |

Cerca i film che piu' ti interessano tra quelli proposti. Lascia i campi di ricerca vuoti per un elenco completo.
Titolo Anno Regista Cast
Scheda del film

  

Titolo     UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK
(A Rainy Day in New York - U.S.A. - 2019)

Anno     2019
Regia     Woody Allen
Interpreti     Timothée Chalamet, Elle Fanning, Selena Gomez, Jude Law, Diego Luna, Liev Schreiber
Soggetto     Woody Allen
Sceneggiatura     Woody Allen
Fotografia     Vittorio Storaro
Costumi     Suzy Benzinger
Scenografia     Santo Loquasto
Musica     autori vari
Montaggio     Alisa Lepselter
Effetti speciali     -
Durata     92 min
Sito     https://www.youtube.com/watch?v=q5jtPQFoilY
 Il Film
L'eccentrico figlio di una ricca coppia newyorkese, studia al college ed ha una forte passione per il gioco d’azzardo. Quando la sua fidanzata Ashleigh deve andare a New York per intervistare il regista Roland Pollard, il ragazzo la segue e pianifica romantici piani insieme mentre cerca di evitare di incontrare i suoi genitori, con cui ha rapporti difficili e che terranno un gala proprio quella sera.

 Il Regista
Vincitore di quattro premi Oscar, nel 1995 ha ricevuto il Leone d'oro alla carriera alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia. Woody Allen è il nome d'arte di Allan Stewart Königsberg, è il più celebre umorista dell'epoca contemporanea, autore di una cimquantina di film.

 I Commenti dei critici
Dire che Woody Allen ètornato a Manhattan può sembrare un paradosso visto che l'Autore, natio di Brooklyn, abita lì da tempo, ma è chiaro che non ci riferiamo al luogo reale, bensì al luogo del suo immaginario cinematografico. Ovvero alla Manhattan dei film del 1979 che, nel magico bianco e nero di Gordon Willis esaltato dalle note della "Rapsody in Blue" di George Gershwin, era riyagliata su misura del girotondo nevrotico/sentimentale che vi si svolgeva. Quarant'anni dopo il gioco di sguardi si complica: filtrata dalla fotografia a colori di Vittorio Storaro, che è colore di sogno e memoria, la Manhattan di "Un giorno di pioggia a New York si ammanta della nostalgia di un passato che forse esiste solo nella mente. (...) Ogni tanto ci chiediamo come faccia questo grande cineasta a sopravvivere alla gogna mediatica delle accuse di abuso che si riaffacciano nonostante ne sia stato assolto, ma la risposta è semplice. Gli basta un'idea ed ecco che sul filo del jazz, attingendo alla lista delle cose per cui vale la pena vivere, imbastisce con umorismo e freschezza una commedia romantica che è un gioiello.
(Alessandra Levantesi Kezich - La Repubblica - novembre 2019)

"Un giorno di pioggia a New York" è soprattutto un piacevole riorno a casa del regista (...) In un'unica giornata di pioggia, ma col sole che filtra (i virtuosismi del direttore della fotografia Vittorio Storaro. L'ottantatreenne Allen si rispecchia ancora una volta in personaggi giovani, che potrebbero esser suoi nipoti, ma lo sguardo è pieno di saggia malinconia: come se quei ragazzi visitassero il mondo crepuscolare di un vecchio regista, e ne prendessero lo sguardo e il disincanto. (...) Il pubblico e non solo quello italiano aveva rischato di non vedere mai questo niovo film di Woody Allen. Nel bel mezzo del caso Weinstein erano stae riesumate le accuse di molestie nei confronti della figlia adottiva della ex-compagna Mia Farrow (...) accuse rivelatesi prive di fondamento e che peraltro non c'entravano proprio un bel niente con la lotta contro gli abusi nel mondo del cinema. (...)
(Emiliano Morreale - La Repubblica - novembre 2019)

 Note
Lo scoperchiamento del vaso di Pandora sui casi di molestie sessuali nel cinema non solo americano fece riemergere anche le note accuse di violenza rivolte ad Allen e mai sfociate in un'incriminazione, con conseguente decisione del distributore, gli Amazon Studios, di cancellare l'uscita del film e annullare il contratto che lo legava al regista.

 Premi
Nastro d'Oro 2020 dei giornalisti italiani a Vittorio Storaro per 50 anni di grande fotografia

  


Il Club 35mm - Tel: +39 348 266.26.96 - Email: info@ilclub35mm.com