| Home | Chi Siamo | Programma | Abbonamenti | Schede Film | Contatti | Links |

Cerca i film che piu' ti interessano tra quelli proposti. Lascia i campi di ricerca vuoti per un elenco completo.
Titolo Anno Regista Cast
Scheda del film

  

Titolo     OLTRE IL GIARDINO
(Being There - U.S.A. - Giappone - G.B. - Germania - 1979)

Anno     1979
Regia     Hal Ashby
Interpreti     Peter Sellers, Shirley MacLaine, Benjamin Rand, Jack Warden
Soggetto     Jerzy Kosinski (romanzo Presenze)
Sceneggiatura     Jerzy Kosinski
Fotografia     Caleb Deschanel
Costumi     May Routh
Scenografia     Michael D. Haller
Musica     Johnny Mandel
Montaggio     Don Zimmerman
Effetti speciali     -
Durata     130 min
Sito     https://www.mymovies.it/film/1979/oltreilgiardino/trailer/
 Il Film
Alla morte del padrone, Chance, un giardiniere analfabeta, che non è mai uscito dalla casa nella quale ha lavorato per tutta la vita, si ritrova in mezzo alla strada, con una valigia di vecchi abiti di lusso. Il film affronta temi quali la comunicazione fra gli individui e tra le classi sociali, il rapporto fra l'apparire e l'essere così presente in ogni società. Il presidente degli Stati Uniti può farsi consigliare da un giardiniere? Un uomo che non sa né leggere né scrivere può essere considerato il più saggio d'America?

 Il Regista
Un regista molto speciale e molto apprezzato dai cinefili per film come: "Harold e Maude", "L'ultima corvè", "SHAMPOO", "Questa terra è la mia terra", "Tornando a casa".

 I Commenti dei critici
AI penultimo titolo (segue soltanto un "Dottor Fu-Manchu", inedito), Peter Sellers consegnò il sigillo più adamantino della sua bravura. II mediocre regista Ashby (che è soprattutto un buon montatore) tocca lo stato di grazia proprio per la sua indimenticabile "performance". Sellers è uno Chance folgorante mattatore di espressioni e di movimenti di mimiche facciali (rarefatte in sorrisi enigmatici) e di camminate tranquille e solenni. Ogni sequenza gode di un retrogusto, struggente, perché l'attore inserisce nell'ebetudine del giardiniere un "quid" inesprimibile di profondità parla come un saggio zen, mentre il volto gli si illumina a furia di lavoratissime "inespressività" degne di Keaton. L'acme di questa prestazione sublime è nel finale: il magnate è morto; l'Ufficialità decreta gli onori funebri, i politici pensano a Chance come possibile successore. Ma a lui basta sapere che non lo cacceranno, che potrà restarsene radicato negli stessi luoghi come una pianta: che camminerà sull'acqua da profeta disarmato come sta già provando a fare.
(Valerio Caprara - Il Mattino)

(...) il film, procedendo, non tarda a dare spazio alla beffa politica con un gusto colorito ed astuto, giocando su una ridda di contrattempi e di equivoci che anche se, come meccanismi e strutture sono quelle delle vecchie commedie, sono rispolverati ad ogni passo da un brio, da una freschezza di trovate, e soprattutto, da una malizia di dialoghi, sempre godibili e ghiotti, con accenti a volte così stralunati e sospesi da sfiorare per un verso il surreale e da ricordare, per un altro verso, le analoghe atmosfere in equilibrio tra la favola e l'apologo dei film "politici" di Frank Capra. (...) L'Oscar per il protagonista, pur meritandolo, non lo ha avuto il compianto Peter Sellers, nei panni del giardiniere così come, pur meritandola non ha avuto la Palma a Cannes. La sua interpretazione, invece, penultima della sua carriera, era un prodigio di sottigliezza e, contemporaneamente, di distacco, soprattutto nella versione originale in cui si faceva sorreggere, con finissima furbizia, da una voce quasi senza toni, omofona, priva di echi, che gli consentiva di ricamare le battute senza mai accentuarle, collegandole ad una gestualità contenuta, misurata, ai limiti dell'astratto.
(Gian Luigi Rondi - Il Tempo)


 Premi
Oscar: Miglior attore non protagonista a Melvyn Douglas. Golden Globe: Miglior attore protagonista a Peter Sellers - Miglior attore non protagonista a Melvyn Douglaski. BAFTA per la Miglior sceneggiatura a Jerzy Kosinski

  


Il Club 35mm - Tel: +39 348 266.26.96 - Email: info@ilclub35mm.com