| Home | Chi Siamo | Programma | Abbonamenti | Schede Film | Contatti | Links |

Cerca i film che piu' ti interessano tra quelli proposti. Lascia i campi di ricerca vuoti per un elenco completo.
Titolo Anno Regista Cast
Scheda del film

  

Titolo     LA GATTA SUL TETTO CHE SCOTTA
(Cat on a Hot Tin Roof - U.S.A. - 1958)

Anno     1958
Regia     Richard Brooks
Interpreti     Elizabeth Taylor, Paul Newman, Burl Ives
Soggetto     commedia di Tennessee Williams
Sceneggiatura     Richard Brooks
Fotografia     William H. Daniels
Costumi     Helen Rose
Scenografia     William A. Horning
Musica     Charles Wolcott
Montaggio     Ferris Webster
Effetti speciali     -
Durata     1h 48min
Sito     https://www.mymovies.it/film/1958/la-gatta-sul-tetto-che-scotta/trailer/
 Il Film
"La gatta sul tetto che scotta" ha riportato un enorme successo da parte della critica e del pubblico e con il tempo è stato consacrato come un classico della cinematografia americana degli anni '50 e come una delle più riuscite riduzioni di un'opera teatrale per il grande schermo. Brick, un atleta, non riesce a desiderare la bellissima e focosa moglie perché non si è mai ripreso dalla morte di un compagno di squadra, Skipper, di cui era innamorato, senza però sapere accettare di essere omosessuale.

 Il Regista
E' stato un regista di punta della M.G.M. con all'attivo oltre venti film, tra questi: "L'ultima volta che vidi Parigi" (1954), "Karamazov" (1958), "La dolce ala della giovinezza" (1962), "Lord Jim" (1965), "In cerca di Mr. Goodbar" (1977).

 I Commenti dei critici
(...) Brooks crea un grande dramma, stemperando l'omosessualità del testo teatrale e accentando invece la lotta di ciascuno col proprio destino. Un cast superlativo offre un indimenticabile ritratto-incubo della famiglia americana, da antologia la scena in cui "Maggie la gatta" (Taylor) esibisce tutta la sua sensualità nel togliersi le calze e riconquistare il marito Newman (...)
(Il Mereghetti - Dizionario dei film)

Nei pudichi anni '50 quando di sesso si parlava sotto metafora, la storia di Paul Newman bisex che ha un crollo di desiderio coniugale per la bellissima Liz Taylor nell'afoso profondo Sud venne fatta passare per una temporanea nevrosi. Giustificata, perché nella casa del vecchio patriarca morente si radunano i peggiori vizi del mélo, avidità, invidia, ubriachezza molesta. Nonostante Tennessee Williams, autore della celebre commedia recitata molto anche da noi (i primi furono Cervi, la Padovani e Ferzetti), non apprezzasse questa riduzione soft, il film di Brooks ha una sua atmosfera tragica quasi alla greca, aiutato da un prodigioso cast dove Liz cerca di riconquistare Paul, il giovane marito, con tutti i suoi artigli rosa. Super catarsi.
(Maurizio Porro - Corriere della Sera - ottobre 2007)

 Note
Ebbe ben sei nomination ai premi Oscar e non ne vinse nessuno.

  


Il Club 35mm - Tel: +39 348 266.26.96 - Email: info@ilclub35mm.com