| Home | Chi Siamo | Programma | Abbonamenti | Schede Film | Contatti | Links |

Cerca i film che piu' ti interessano tra quelli proposti. Lascia i campi di ricerca vuoti per un elenco completo.
Titolo Anno Regista Cast
Scheda del film

  

Titolo     LA CASA DEI LIBRI
(The Book Shop - Spagna - G.B. - Germania - 2017)

Anno     2017
Regia     Isabel Coixet
Interpreti     Emily Mortimer, Bill Nighy, Patricia Clarkson
Soggetto     romanzo di Penelope Fitzgerald
Sceneggiatura     Isabel Coixet
Fotografia     Jean-Claude Larrieu
Costumi     -
Scenografia     -
Musica     Alfonso de Villalonga
Montaggio     Bernat Aragonès
Effetti speciali     -
Durata     1h 53 min
Sito     https://www.youtube.com/watch?v=h2sxhHUfdoE
 Il Film
"La casa dei libri" è ambientato nel 1959 e segue la storia di Florence Green (Emily Mortimer), una vedova dallo spirito libero, che decide di lasciarsi alle spalle il dolore per la perdita del marito e aprire la prima libreria della sonnolenta cittadina costiera di Hardborough, in Inghilterra. Sfidando la mentalità bigotta della gente, inizia a provocare il risveglio culturale del posto vendendo anche romanzi che generano scandalo.

 Il Regista
Regista e sceneggiatrice spagola. Si laurea in Storia contemporanea all'Università di Barcellona. Inizia la sua carriera come copywriter nel mondo della pubblicità, gira poi alcuni corti per spot e nel 2000 fonda una sua casa di produzione cinematografica, la Miss Wasabi Films.

 I Commenti dei critici
Con "La casa dei libri", vincitore del premio 'Goya' 2018 (l'equivalente iberico dell'italico 'David di Donatello') come miglior film, per la miglior regia e la migliore sceneggiatura non originale, Isabel Coixet ("La mia vita senza me", "La vita segreta delle parole", "Lezioni d'amore") riprende, affidandola a cineimmagini, la vicenda del romanzo 'La libreria' (Sellerio Editore) dell'inglese Penelope Fitzgerald. (...) una storia, mossa dalla forza dei sogni e dei buoni sentimenti, con incisive eloquenti scelte narrative e avvalendosi delle pregevoli performance di validi attori e di stupende attrici.
(Achille Frezzato - L'Eco di Bergamo - settembre 2018)

(...) Regista di indiscusso talento, Isabel Coixet torna ancora a suoi prediletti temi letterari e benché catalana, costruisce un racconto di stile prettamente britannico, che in Spagna ha conquistato diversi premi. Un'analisi efficace della vita di provincia, con le sue meschinità e ipocrisie,storia di vittime e carnefici, dove i potenti hanno sempre la meglio. Ben diretto e ben recitato - una menzione speciale va all'ottimo Bill Nighy - il film procede con studiata lentezza e sceglie toni dimessi, trattenuti, anche quando la vicenda volge al dramma. Ma l'amore con cui Florence si aggira fra gli scaffali della sua "Casa dei Libri" ormai deserta, è commovente. Ha ragione lei : 'In una libreria non si è mai soli'.
(Eliana Lo Castro Napoli - Il Giornale di Sicilia - settembre 2018)

Benché diretto da una regista catalana, la brava Isabel Coixet, "La casa dei libri" è la quintessenza del film 'british'. È british nel soggetto, che ha per teatro la provincia inglese di fine anni '50. (...) È british nello stile narrativo: che procede con studiata lentezza, come piace ai cultori delle cose, più che dette, sussurrate. (...) Chi ama il genere, comunque, apprezzerà. Bravo come sempre il veterano Bill Nighy.
(Roberto Nepoti - La Repubblica - settembre 2018)

 Note
È basato sul romanzo "La libreria" di Penelope Fitzgerald (1978).

  


Il Club 35mm - Tel: +39 348 266.26.96 - Email: info@ilclub35mm.com