| Home | Chi Siamo | Programma | Abbonamenti | Schede Film | Contatti | Links |

Cerca i film che piu' ti interessano tra quelli proposti. Lascia i campi di ricerca vuoti per un elenco completo.
Titolo Anno Regista Cast
Scheda del film

  

Titolo     THE PLACE
(idem  - Italia - 2017)

Anno     2017
Regia     Paolo Genovese
Interpreti     Valerio Mastandrea, Sabrina Ferilli, Marco Giallini, Rocco Papaleo
Soggetto     dalla serie TV
Sceneggiatura     Paolo Genovese, Isabella Aguilar
Fotografia     Fabrizio Lucci
Costumi     Camilla Giuliani
Scenografia     Chiara Balducci
Musica     Maurizio Filardo, Marianne Mirage
Montaggio     Consuelo Catucci
Effetti speciali     -
Durata     1 h 45 min
Sito     https://www.youtube.com/watch?v=RDQwNVp65HY
 Il Film
Un uomo misterioso, seduto sempre allo stesso tavolo di un caffé, ascolta i desideri quasi irrealizzabili delle persone più diverse e in cambio però chiede che compiano delle azioni inconfessabili. Una scrittura filmica che conserva il teatro come forma di spettacolo vivo, facendo respirare la finzione.

 Il Regista
L'ultimo film realizzato da Paolo Genovese insieme a Miniero è "Questa notte è ancora nostra" (2008), in seguito ha firmato numerose commedie di successo: “La Banda dei Babbi Natale" (2010),"Immaturi" (2011) e "Immaturi - Il viaggio" (2012), "Una Famiglia perfetta" (2012), "Tutta colpa di Freud" (2014), "Sei mai stata sulla luna?" (2015). "Perfetti sconosciuti" (2016). Riconosciuto anche a livello internazionale, "Perfetti sconosciuti" vince anche il premio per la miglior sceneggiatura al Tribeca Film festival di New York.

 I Commenti dei critici
Lo spazio è quello di una caffetteria, dove al cospetto di un onnipresente Mastandrea si avvicendano nove personaggi. Siedono al suo tavolo, si confidano, chiedono ansiosi se il loro desiderio sarà esaudito in cambio del compito loro assegnato. Cosa siamo disposti a fare per ottenere ciò che vogliamo? (...) Ispirandosi alla serie tv 'The Booth at the End', Genovese mette in scena un metafisico girotondo (...) Fra gli interpreti, trovano una dimensione interessante Mastandrea e Ferilli.
(Alessandra Levantesi Kezich - La Stampa - novembre 2017)

In casi consimili c'è sempre il rischio che il lettore voglia andare per le spicce: ti è piaciuto sì o no? Per rispetto a questa tutt'altro che spregevole esigenza ecco il parere per coloro che hanno fretta: "The Place" è un film da vedere perché costringe a sconfinare dai percorsi più usurati del cinema italiano congegnando una storia e una chiave narrativa avvincenti (...) Paolo Genovese, del resto, dopo il meritato exploit internazionale di "Perfetti sconosciuti" aveva la chance di non doversi riciclare a tutti i costi, e da professionista intelligente qual è si è dedicato in coppia con Isabella Aguilar a ricavare una sceneggiatura dalla miniserie tv americana del 2010 'The Booth at the End' (...) The Place" è, infatti, il nome di un bar all'americana (a proposito del quale citare i quadri di Hopper diventa quasi un test d'accesso) dove siede tutto il giorno a un tavolino l'uomo enigmatico interpretato da Mastandrea che riceve uomini e donne di varie età e diversi ceti speranzosi d'ottenere la possibilità di soddisfare i propri impellenti e spesso indecenti desideri. Un campionario di personaggi che non esitano a mostrare di quanto odio, solitudine, contorsioni mentali e paure estenuanti si nutra la nostra condizione di esseri sociali (...)
(Valerio Caprara - Il Mattino - novembre 2017)

  


Il Club 35mm - Tel: +39 348 266.26.96 - Email: info@ilclub35mm.com