| Home | Chi Siamo | Programma | Abbonamenti | Schede Film | Contatti | Links |

Cerca i film che piu' ti interessano tra quelli proposti. Lascia i campi di ricerca vuoti per un elenco completo.
Titolo Anno Regista Cast
Scheda del film

  

Titolo     LA SIGNORA DELLO ZOO DI VARSAVIA
(The Zookeeper's Wife  - U.S.A. - 2017)

Anno     2017
Regia     Niki Caro
Interpreti     Jessica Chastain, Johan Heldenbergh, Daniel Brühl
Soggetto     tratto dal romanzo omonimo di DIane Ackerman
Sceneggiatura     Angela Workman
Fotografia     Andrij Parekh
Costumi     Sabine Daigeler
Scenografia     Suzie Davies
Musica     Harry Gregson-Williams
Montaggio     David Coulson
Effetti speciali     -
Durata     2 h 7 min
 Il Film
Siamo nel 1939 a Varsavia. Ispirato a fatti reali, il film racconta la resistenza civile del direttore dello zoo di Varsavia e di sua moglie, decisi a reagire all’occupazione nazista impegnandosi per salvare dalla deportazione numerose persone.

 Il Regista
Nikola Jean "Niki" Caro è nata a Wellington in Nuova Zelanda. Il suo film del 2002, “Whale Rider”, ha vinto numerosi premi in festival internazionali. Lei è la seconda donna mai assunta dalla Disney per dirigere un film in budget di oltre $ 100 milioni, in una versione live-action di “Mulan” della Disney.

 I Commenti dei critici
Una giovane donna che si aggira in bicicletta nell'incantata cornice di uno zoo in stile liberty rivolgendo affettuosi sorrisi a ippopotami, scimmie e dromedari. È un inizio sereno che prelude alla tragedia: siamo nella Varsavia del 1939 in procinto di essere occupata dai nazisti e Antonina Zabinski e suo marito Jan, proprietari del bioparco, si troveranno presto impegnati nel compito a rischio della vita di salvare dai campi di concentramento circa 300 ebrei del Ghetto, ospitandoli negli ambienti sotterranei dello zoo. Sulla base del romanzo di Diana Ackerman, a sua volta ispirato dai diari di Antonina, il film di Niki Caro sceglie un passo da racconto classico, ricostruendo con cura l'epoca senza eccedere nei toni drammatici, tanto la materia parla da sola. Affidato a Daniel Brühl, l'hitleriano di turno acquista una qualche sfumatura senza per questo perdere il suo torvo, odioso carattere; e la luminosa Jessica Chastain conferisce vibratile spessore umano a questo magnifico personaggio di 'giusto' ritagliato dalla realtà. (...)
(Alessandra Levantesi Kezich - La Stampa - novembre 2017)

Da un libro di Diane Ackerman ispirato a due figure reali. Jan Zabinski, zoologo direttore dello zoo di Varsavia prima dell'invasione tedesca. E sua moglie Antonina che collabora appassionatamente con lui. (...) I coniugi Zabinski sono stati riconosciuti Giusti tra le Nazioni. Una storia che valorizza il tanto di nobile ed eroico che riguarda la Polonia del tempo, lasciando fuori la radicata ostilità della comunità polacco-cristiana contro una minoranza ebraica, per lo più non assimilata né integrata, che costituiva il dieci per cento della popolazione. E non esiste più.
(Paolo D'Agostini - La Repubblica - novembre 2017)

  


Il Club 35mm - Tel: +39 348 266.26.96 - Email: info@ilclub35mm.com