| Home | Chi Siamo | Programma | Abbonamenti | Schede Film | Contatti | Links |

Cerca i film che piu' ti interessano tra quelli proposti. Lascia i campi di ricerca vuoti per un elenco completo.
Titolo Anno Regista Cast
Scheda del film

  

Titolo     BENEDETTA FOLLIA
(idem  - Italia - 2018)

Anno     2018
Regia     Carlo Verdone
Interpreti     Carlo Verdone, Ilenia Pastorelli, Lucrezia Lante della Rovere
Soggetto     Carlo Verdone, Nicola Gaglianone
Sceneggiatura     Carlo Verdone, Nicola Gaglianone
Fotografia     Arnaldo Catinari
Costumi     Tatiana Romanoff
Scenografia     Giuliana Pannuti
Musica     Lele Marchitelli
Montaggio     Pietro Morano
Effetti speciali     -
Durata     1h 49 min
Sito     https://www.youtube.com/watch?v=XDVTmcI93G8
 Il Film
Guglielmo, proprietario di un negozio di articoli religiosi di lusso, vede il crollo deli valori della sua esistenza il giorno in cui sua moglie improvvisamente lo abbandona. Un giorno però arriva nel suo negozio, come aspirante commessa, Luna , una ragazza borgatara, travolgente.

 Il Regista
Verdone ha al suo attivo un ventina di film, nel 1980 esordisce con “Un sacco bello” a cui seguono successi come “Bianco, rosso e Verdone”, “Maledetto il giorno che t’ho incontrato”, “Sono pazzo di Iris Blond” e molti altri. E’ autore di un libro autobiografico: “La casa sopra i portici” di piacevole lettura. Come attore ha lavorato con Bernardo Bertolucci, Alberto Sordi, Giovanni Veronesi e Paolo Sorrentino.

 I Commenti dei critici
Pur avvalendosi degli sceneggiatori (Nicola Guaglianone e Menotti) e della protagonista (Ilenia Pastorelli) di "Jeeg Robot", Verdone imbastisce una commedia che ne rispecchia in pieno la personalità di autore/attore. Una specie di riflessione sul proprio cinema, rivisitato con l'occhio saggio di un'età che suggerisce di lasciar da parte il piacere di infilarsi in buffi caratteri ritagliati dal vero; e di assumere piuttosto le vesti di un protagonista che gli somiglia nel disagio esistenziale e nell'amore per la donna intesa come dialettico elemento di rinascita. (...) nell'insieme questa "Benedetta follia" è godibile e divertente.
(Alessandra Levantesi Kezich - La Stampa - gennaio 2018)

Menotti e Guaglianone, infatti, oltre a svecchiare notevolmente la commedia verdoniana, a costruire una serie di gag di gran divertimento, non riescono né a non essere rispettosi delle tematiche solite del cinema di Verdone, né a non voler tentare delle gag e delle situazioni che lo riportino come a visitare i suoi set più celebri. Basta vedere come Carlo pronuncia 'strano' rifacendosi a "Viaggi di nozze" o vada in moto come in "Troppo forte". (...) La parte comica è proprio nella serie di sketch che vedono Verdone alle prese con donne impossibili di ogni tipo e nei tentativi della Pastorelli di spingerlo un po' fuori dalla depressione post-abbandono. (...) un Verdone in gran forma, che si sente pienamente nel suo mondo sia al Pantheon tra i preti che in periferia tra i coatti. Decisamente più divertente di molti dei suoi ultimi film. Ma soprattutto qualcosa di nuovo.
(Marco Giusti - Il Manifesto - gennaio 2018)

  


Il Club 35mm - Tel: +39 348 266.26.96 - Email: info@ilclub35mm.com