| Home | Chi Siamo | Programma | Abbonamenti | Schede Film | Contatti | Links |

Cerca i film che piu' ti interessano tra quelli proposti. Lascia i campi di ricerca vuoti per un elenco completo.
Titolo Anno Regista Cast
Scheda del film

  

Titolo     REDS
(idem - U.S.A. - 1981)

Anno     1981
Regia     Warren Beatty
Interpreti     Warren Beatty, Diane Keaton, Maureen Stapleton, Jack Nicholson
Soggetto     Trevor Griffiths, Warren Beatty
Sceneggiatura     Trevor Griffiths, Warren Beatty
Fotografia     Vittorio Storaro
Costumi     Shirley Russell
Scenografia     Richard Sylbert
Musica     Dave Grusin, Stephen Sondheim
Montaggio     Dede Allen, Craig McKay
Effetti speciali     -
Durata     3h 16min
Sito     https://www.youtube.com/watch?v=Dqfg-VE1lfo
 Il Film
“Reds” narra la storia del giornalista americano John Reed che partecipò alla rivoluzione bolscevica del 1917, e la narrò nel famoso libro: "Dieci giorni che sconvolsero il mondo".

 Il Regista
Warren Beatty è un attore, produttore cinematografico, sceneggiatore e regista statunitense, è il fratello minore di Shirley MacLaine. Come regista vanno ricordati: “Il paradiso può attendere” (1978), “Reds” (1981), “Dick Tracy” (1990).

 I Commenti dei critici
(...) Il cinema, che stende i fili tra il tempo e le dimensioni, può collegare tutto. Il cinema è il regno della fantasia, la magia dell’impossibile. Dunque, alla fine degli anni Settanta si scrive e si gira un grande film sulla rivoluzione russa. È la storia di John Reed, socialista americano, che raccontò da testimone I dieci giorni che sconvolsero il mondo. Parliamo della rivoluzione russa, quella del 1917. John Reed era lì, unico americano, per raccontarlo al mondo.
(Walter Veltroni - Rassegna Stampa)

Eccolo Reds, «rossi»: con meno Oscar del previsto, ma con un coro critico dagli Stati Uniti che deve fare riflettere. Se per esempio il «New York Times» scrive: «Una grandiosa avventura romantica. Drammatizza l'emozione di essere giovani, idealisti e un po' assurdi in un periodo in cui tutto sembrava ancora possibile»; se la «Washington Post» spiega: «Sembra di assistere a una superba mostra fotografica del periodo descritto»; vuol dire, oltre l'enfasi, che il film ha colto nel segno. Ha recuperato un periodo della storia americana che scottava un poco tra le dita (gli anni dieci con gli intellettuali «rossi» e la nascita del partito comunista americano), ha registrato la rivoluzione russa nel suo farsi terribilmente rinnovatore (Stalin verrà dopo) e insieme ha dipinto ogni cosa come un'«avventura romantica», come una storia di fervidi sentimenti personali, allontanati negli anni «in cui tutto sembrava ancora possibile».
(Stefano Reggiani - Rassegna Stampa)

Biografia filmata di John Reed (1887-1920), appassionato cronista della Rivoluzione d'Ottobre nel libro "Dieci giorni che sconvolsero il mondo" e unico americano sepolto dentro le mura del Cremlino. (...) Beatty ha anche vinto l'Oscar per la miglior regia resuscitando il "sinistrismo" americano in un kolossal raffinatissimo (fotografia della scuola italiana, Oscar a Vittorio Storaro); ma nel raffigurare il suo eroe non ne cancella dubbi e contraddizioni (...) Evocata dalle testimonianze suggestive e contrastanti di una trentina di testimoni d'epoca, la vita zingaresca e generosa di Reed è vista prevalentemente dalla prospettiva di sua moglie Louise Bryant che Diane Keaton affronta con femministico fervore. Anche se qua e là affiora una cert'aria da "Dottor Zivago", il film mescola privato e politico, cultura e spettacolo in un amalgama di qualità rara. Nella Hollywood ripetitiva e reazionaria degli anni '80, è un fenomeno controcorrente che sfodera tra i suoi miracoli anche la resurrezione di Jack Nicholson come straordinario attore di composizione (impersona il drammaturgo O'Neill, che diventa l'amante di Louise senza rompere l'amicizia con Reed).
(Tullio Kezich - Il nuovissimo Mille Film - 1977-1982)

 Note
A causa della durata del film ci sarà una proiezione unica alle ore 20,30 di martedì 24 aprile 2018.

 Premi
- 3 Oscar 1981: Miglior Regia, Miglior Attrice Non Protagonista (Maureen Stapleton), Miglior Fotografia - David 1982 per: Migliore Produttore Straniero (Warren Beatty), Migliore Attrice Straniera (Diane Keaton).

  


Il Club 35mm - Tel: +39 348 266.26.96 - Email: info@ilclub35mm.com