| Home | Chi Siamo | Programma | Abbonamenti | Schede Film | Contatti | Links |

Cerca i film che piu' ti interessano tra quelli proposti. Lascia i campi di ricerca vuoti per un elenco completo.
Titolo Anno Regista Cast
Scheda del film

  

Titolo     LA RAGAZZA DEL TRENO
(The Girl on the Train - U.S.A. - 2016)

Anno     2016
Regia     Tate Taylor
Interpreti     Emily Blunt, Haley Bennett, Rebecca Ferguson, Justine Theroux
Soggetto     Paula Hawkins (romanzo omonimo)
Sceneggiatura     Erin Cressida Wilson
Fotografia     Charlotte Bruus Christensen
Costumi     Ann Roth, Michelle Matland
Scenografia     Kevin Thompson
Musica     Danny Elfman
Montaggio     Michael McCusker
Effetti speciali     -
Durata     1h 51min
Sito     https://www.youtube.com/watch?v=E6e2bL-zDwo
 Il Film
Rachel passa il tempo a fantasticare sulla coppia apparentemente perfetta che vive in una casa che vede ogni giorno dal treno che la porta al lavoro, fino a quando una mattina vede qualcosa di sconvolgente.

 Il Regista
Inizia la sua carriera nel mondo del cinema verso la fine degli anni ‘90, prima come assistente per il film di Joel Schumacher “Il momento di uccidere” poi come attore nella commedia “Romy & Michelle”, Nel 2003 scrive, dirige, produce ed interpreta il cortometraggio Chicken Party, che ha vinto numerosi premi in festival nazionali ed internazionali. Nel 2008 scrive e dirige la commedia nera “Pretty Ugly People”.

 I Commenti dei critici
(...) un dramma adulto piuttosto elegante pronto a trasformarsi in giallo quando i boschi dell'Hudson River sveleranno all'improvviso ai loro ricchi residenti il cadavere di una donna. Le mattatrici sono tre divine attrici come Emily Blunt (mai così disperata e sgraziata davanti alla cinepresa), Haley Bennett (ricorda Jennifer Lawrence per quanto è indecifrabile e spiazzante) e Rebecca Ferguson (altra prova di gran classe dopo il quarto 'Mission: Impossible' per la sosia svedese di Ingrid Bergman). Hitchcock è così centrale come fonte di ispirazione (tre bionde, voyeurismo, l'omicidio come una delle belle arti) da spingere Taylor a concepire la sua scena più bella citando quasi letteralmente 'La donna che visse due volte' (1958) (...)
(Francesco Alò - Il Messaggero - novembre 2016)

Thriller classico, per ambientazione, sviluppo narrativo e inaspettato finale.
(Luca Pellegrini - Avvenire - novembre 2016)

Costruito su un trio di voci femminili che portano avanti il racconto in un rimpallo di punti di vista e di slittamenti temporali, "La ragazza del treno" ha comunque la sua vera protagonista nel personaggio del titolo: un'alcolista moralmente distrutta dalla mancata maternità e dal divorzio, che ogni mattina si reca dalla periferia in città - New York sullo schermo, Londra nel best-seller ispiratore di Paula Hawkins (edizioni Piemme) - come se non fosse ormai disoccupata da mesi. (...)
(Alessandra Levantesi Kezich - La Stampa - novembre 2016)

Un buon thriller (per gli ignari) contorsionista che rimpalla segreti e bugie di tre donne mentre gli uomini che non capiscono nulla, compreso lo psicanalista che rischia un pericoloso transfert.
((Maurizio Porro - Corriere della Sera - novembre 2016))

  


Il Club 35mm - Tel: +39 348 266.26.96 - Email: info@ilclub35mm.com